fbpx

Il Sak Yant non è per tutti

4 Lug 2018

Già, proprio così, il Sak Yant potrebbe non fare per te!
No, non si tratta del titolo accattivante di un articolo buonista che nel corso della lettura ti farà l’occhiolino facendoti sentire speciale, tutt’altro. Se ti riconoscerai nelle prime situazioni che stiamo per elencare e non ti staranno bene le condizioni che seguiranno, significa che probabilmente ti manca ancora quella consapevolezza necessaria per poter vivere l’esperienza Sak Yant con la coscienza e la profondità che questo rituale richiede. Forse ti starai chiedendo come mai abbiamo scritto questo articolo (quasi) antipatico e quali sono le ragioni che ci hanno portato a comporre un compendio del “no”. Molto semplicemente, vogliamo preservare l’autenticità della cultura che ci siamo impegnati a promulgare, soprattutto a dispetto del suo lato commerciale che in altri paesi (Tailandia inclusa purtroppo) permette uno sdoganamento troppo libertino del Sak Yant. Contrariamente al fatto che stiamo riscontrando un approccio sempre più consapevole al tatuaggio yantra e che i luksit italiani stiano dando un ottimo esempio di serietà, noi diamo comunque un certo peso ai casi di coloro che i nostri Ajarn percepiscono come superficiali. Così per evitare inutili imbarazzi a coloro che desiderano “il tatuaggio di Angelina Jolie” ed evitare di creare incidenti diplomatici con l’Ajarn, abbiamo stilato un compendio di autovalutazione, utile a comprendere se realmente si è pronti per questa esperienza.

Preparati a farti sorprendere
L’Ajarn potrebbe reputare maggiormente appropriato per la tua persona, per la tua vita e per i tuoi reali desideri di protezione o auspicio, un Sak Yant differente da quello che avevi scelto tu.
Incontrare un Ajarn non equivale a trattare con il venditore di una bancarella di souvenir, la scelta del Sak Yant non è esclusivamente appannaggio della persona che lo riceve, ma viene concertato con il Maestro, l’Ajarn, colui che in seguito ad un percorso spirituale e di studio conosce i Sak Yant e i loro poteri meglio di noi.

È molto probabile che prima o durante il rituale ti si rivolga la domanda “che cosa desideri veramente?” al di là dei tuoi gusti grafici. Qualora, secondo la tua risposta, l’Ajarn reputi più appropriato uno yant piuttosto che quello che avevi scelto, sappi che una contestazione potrebbe gettare dei dubbi sulle motivazioni che ti hanno spinto ad incontrare un Maestro di tatuaggio occulto che ha attraversato l’oceano per incontrarti.
Se il “cambio di programma” può gettarti nel panico perché non potrai farti i selfie con “il disegno che ti piaceva” allora quello che cerchi non è un autentico Sak Yant.
-Puoi approfondire l’argomento della scelta del Sak Yant cliccando qui

Entra a far parte di una tradizione millenaria
Uno stesso Sak Yant può avere diverse versioni. Le più popolari che ritroviamo sul web sono quelle che attirano la nostra attenzione, ma di fatto, non conosciamo (quasi mai) la scuola dei maestri che li realizzano. Ogni Maestro, che sia un monaco o un Ajarn, appartiene ad una o più scuole di Sak Yant di cui perpetua le conoscenze. Ogni lignaggio infatti ha le proprie peculiarità, i propri yant ed il proprio stile artistico. Ogni studente che riceve il proprio tatuaggio dal Maestro infatti, viene presentato simbolicamente alla scuola e allo stesso Maestro dell’Ajarn che lo accoglierà come un nuovo “membro della famiglia”. Chiedere con insistenza ad un Maestro di realizzare la versione grafica del vostro Sak Yant appartenente ad un’altra scuola, ovvero, ad un altro lignaggio estraneo al suo, equivale a screditare tutto ciò che egli rappresenta e che ha appreso a sua volta dai propri maestri.

Qualora la tua necessità di ricevere un Sak Yant si esaurisca solamente nella sua veste grafica, non ci siamo, il Sak Yant non fa per te!

Se la tua pigrizia supera il desiderio di conoscenza e comprensione, forse sarebbe meglio rimandare la tua seduta di Sak Yant ad un altro momento.

Arrivati a questo punto avrai capito che ci teniamo particolarmente a rispettare la tradizione e che l’unica cosa che ci preme realmente è preservare l’autenticità di una cultura pur promuovendola al di fuori dei suoi confini territoriali. Ecco di seguito il compendio che abbiamo preparato per te.

Il Sak Yant non fa per te:
🚫 Se vuoi ricevere un Sak Yant solo per toglierti uno sfizio;
🚫 Se quello che ha da dirti l’Ajarn non ha alcun valore;
🚫 Se la tua priorità è l’estetica del disegno che ti piace rispetto alle tue esigenze di protezione e auspicio;
🚫 Se non sei in grado di mantenere le promesse che dovrai fare prima di riceverlo;
🚫 Se stai scegliendo un tatuaggio che ti piace senza contare che il Sak Yant deve segnare lo spirito e non stare sulla tua bacheca di Facebook.